STA Impianti, azienda bolognese specializzata nella progettazione e costruzione di macchine e impianti per la tostatura di caffè, lancia sul mercato RBL 15, unità tecnologicamente evoluta pensata per la torrefazione di Specialty Coffee, lotti di produzione ridotti o come macchina da laboratorio.

Piccole dimensioni, grande tecnologia

RBL nasce in risposta alle esigenze di laboratori e torrefazioni di piccole / medie dimensioni, fungendo come unità per la tostatura di piccoli lotti di caffè o, in alternativa, come piattaforma per lo sviluppo di curve di tostatura da replicare su macchine di maggior capacità produttiva. RBL è quindi in grado di realizzare lotti “pilota”, testando le condizioni ottimali per la tostatura di differenti tipologie di caffè, così da predisponerre i parametri per trattare medi o grandi lotti produttivi su macchine di maggior capacità, quali le serie Futura e Millenium prodotte dalla stessa STA. Al contempo, la macchina è ideale per la realizzazione di “Speciality Coffee”, prodotti di altissima qualità destinati a nicchie di mercato o per il “micro roasting”, realizzazione di piccoli lotti da parte di torrefazioni con esigenze produttive contenute. RBL è progettata ed assemblataseguendo gli stessi requisiti di affidabilità e sicurezza che caratterizzano le più grandi e sofisticate torrefattrici per la produzione industriale realizzate da STA, caratteristiche che hanno fatto dell’azienda un fornitore riconosciuto in ambito internazionale.

Tecnologia sviluppata in base alle esigenze della torrefazione

La flessibilità, insita nel DNA degli impianti STA, è una caratteristica distintiva anche di RBL, che oltre a poter efficacemente supportare le esigenze di diverse tipologie di torrefazioni, è configurabile con una serie di gruppi in grado di incrementarne le potenzialità. Tra gli altri, un contatore per il consumo di gas, in grado di fornire in tempo reale precisi valori sul rendimento energetico, software di controllo per l’impostazione dei parametri ottimali e inverter per il controllo e la regolazione della velocità nella fasi di rotazione del tamburo e aspirazione del calore. Tra le torrefazioni che hanno già deciso di dotarsi di RBL rientrano Caffè Morettino, Dicaf e Caffè Griso. La macchina fornita a quest’ultima torrefazione è una RBL15 in versione speciale, configurata per tostare un’ampia varietà di caffè, compresi quelli di alta qualità, in un range che va dai 2 ai 19 chilogrammi. Si tratta di un’unità in grado di coadiuvare efficacemente lo staff di Griso nella ricerca della tostatura perfetta: un’operazione che, date le caratteristiche sempre dissimili del prodotto d’origine richiede non soltanto una tecnologia perfettamente a punto, ma anche una grande flessibilità gestionale.